Il Cid di Montale. Uno stile di traduzione

Elena Coppo

Abstract


L’articolo presenta e analizza la traduzione montaliana del Cid di Corneille (1960), che rappresenta un caso particolare nel corpus delle traduzioni montaliane. Essa viene analizzata dapprima sotto il profilo metrico, in particolare per quanto riguarda la versificazione e l’impiego della rima, e poi sotto il profilo stilistico, evidenziando tre tendenze fondamentali della traduzione montaliana: la variatio, l’enjambement e la concentrazione espressiva. Si tratta di costanti stilistiche che si ritrovano anche nelle altre traduzioni di Montale, in particolare nelle versioni delle liriche inglesi contenute nel Quaderno di traduzioni. Questo permette di parlare, per Montale, di un vero e proprio stile o metodo di traduzione, da lui applicato anche a testi molto diversi per epoca, lingua e genere letterario di appartenenza.

This article aims to analyse Montale’s translation of Corneille’s Le Cid (1960), which represents an isolated case in Montale’s corpus of literary translations. The metrical analysis especially concerns the choice of verses and the use of rhyme, while the stylistic analysis points out three fundamental tendencies of Montale’s translation: variatio, enjambement and expressive concentration. The same stylistic features can be perceived in his other translations, especially in those of English poems which are part of Quaderno di traduzioni. This enables us to consider them as stylistic or methodological traits of Montale’s translations applied to verses written in different eras and languages, and belonging to different literary genres.

PAROLE CHIAVE

Montale; Traduzione; Corneille; Cid.


Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici


Barile, Laura, Bibliografia montaliana, Milano, Mondadori, 1977.

Brugnolo, Furio, Breve viaggio nell’alessandrino italiano, in «Anticomoderno», ii (1996), pp. 257-284.

Corneille, Pierre, Il Cid, in Teatro francese del grande secolo, a cura di Giovanni Macchia, trad. da Eugenio Montale, Torino, ERI

Corneille, Pierre, Il Cid, trad. da Giancarlo Monti, Milano, Feltrinelli, 2012.

Corneille, Pierre, Il Sid, trad. da Ugo Dettore, Milano, Rizzoli, 1956.

Corneille, Pierre, Théâtre complet, a cura di Pierre Lièvre e Roger Caillois, trad. da Giancarlo Monti, Paris, Gallimard, 1950.

Hilgar, Marie-France, La mode des stances dans le théâtre tragique français: 1610-1687, Paris, Nizet, 1974.

Lonardi, Gilberto, Fuori e dentro il tradurre montaliano, in Il Vecchio e il Giovane e altri studi su Montale, Bologna, Zanichelli, 1980, pp. 144-163.

Mengaldo, Pier Vincenzo, La panchina e i morti (su una versione di Montale), in La tradizione del Novecento. Seconda serie, Torino, Einaudi, 2003, pp. 191-207.

Meoli Toulmin, Rachel, Shakespeare e Eliot nelle versioni di Eugenio Montale, in «Belfagor», xxvi (1971), pp. 453-466.

Montale, Eugenio, E. M., «Poesie», in Sulla poesia, Milano, Mondadori, 1976, pp. 87-91.

Montale, Eugenio, Intenzioni (Intervista immaginaria), in Sulla poesia, Milano, Mondadori, 1976, pp. 561-569.

Montale, Eugenio, Quaderno di traduzioni, Milano, Edizioni della Meridiana, 1948.

Montale, Eugenio, Quaderno di traduzioni, Milano, Mondadori, 1948.

Musatti, Maria Pia, Montale traduttore: la mediazione della poesia, in «Strumenti critici», xli (1980), pp. 122-148.


Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.




Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 3.0 License.

Ticontre. Teoria Testo Traduzione.

Rivista semestrale registrata presso il tribunale di Trento, n° 14 dell'11 luglio 2013

ISSN 2284-4473