Germanica: la travagliata nascita di un'antologia di narratori tedeschi nell'Italia degli anni Quaranta

  • Mariagrazia Farina Università degli Studi di Salerno

Abstract

Nel 1942, presso la prestigiosa casa editrice Bompiani, esce Germanica. Antologia di narratori tedeschi a cura di Leone Traverso. Si tratta di un ponderoso volume che raccoglie traduzioni di trentadue testi rappresentativi della letteratura tedesca. Benché non sia il curatore di prima scelta, Traverso è noto nel mondo culturale italiano soprattutto per la sua attività di traduttore. L’antologia nasce grazie all’importante contributo di Elio Vittorini che, già curatore di Americana, è anche il committente di Germanica. Il ruolo di Vittorini è fondamentale anche per questa raccolta, non solo per quanto riguarda la scelta degli autori, ma anche per quella delle illustrazioni e per l’impostazione generale del volume. Inoltre, molteplici sono le affinità tra l’antologia vittoriniana di letteratura americana e quella di Traverso. La diffusione della letteratura tedesca in Italia sembra ricevere un impulso impareggiabile da una pubblicazione così notevole come Germanica, sia per la mole, sia per la qualità dei testi, degli autori rappresentati e dei traduttori medesimi, molti dei quali figurano tra i migliori del momento. Ciononostante, l’accoglienza che il pubblico riserva al volume è molto fredda e tale rimarrà nel tempo. Il mio intervento intende delineare una breve storia della nascita di Germanica, che può essere l’indispensabile premessa sia di un tentativo di comprensione sia di auspicabili ricerche future.

Germanica. Antologia di narratori tedeschi was edited by Leone Traverso and eventually published by such a prestigious publishing house as Bompiani in 1942. It is a weighty anthology, one which gathers the Italian translations of thirty-four texts considered representative of German literature. Although Traverso was not selected as first editor, at the time he was well known on the Italian literary scene for his translations from German. Actually, the collection was commissioned by Elio Vittorini (who had already edited Americana) and saw the light thanks to a significant contribution of his. Vittorini’s role was crucial in that he helped Traverso select the authors to be included in Germanica as well as the illustrations and the general structure of the work. In actual fact, Traverso’s Germanica shares many similarities with Vittorini’s  Americana. The circulation of German literature in Italy seemed to increase to unprecedented levels in the wake of such a remarkable publication, by virtue of its size, the quality of the texts and the authors included as well as of the translators involved, many of whom stood among the most appreciated translators of the time. Nevertheless, Traverso’s anthology was met with a rather cold reception by the public for a long time. My essay aims to outline the genesis of Germanica, which amounts to a first step for any attempt to gain a better understanding of it and may pave the way for future studies.

 

PAROLE CHIAVE

Germanica; antologia di narratori tedeschi; Leone Traverso; Elio Vittorini; Americana; Bompiani; Fascismo; traduzione; ricezione della letteratura tedesca in Italia.

Riferimenti bibliografici

Alcini, Laura, Storia e teoria della traduzione letteraria in Italia, Perugia, Guerra, 1998.
Barrale, Natascia, Le traduzioni di narrativa tedesca durante il fascismo, Roma, Carocci, 2012.
Bevilacqua, Giuseppe, Leone Traverso traduttore di poeti tedeschi, in La traduzione dei moderni nel Veneto: Diego Valeri e Leone Traverso. Atti del sesto convegno sui problemi della traduzione letteraria (Monselice, giugno 1977), Padova, Antenore, 1978, pp. 59-66.
Bo, Carlo, La cultura europea in Firenze negli anni Trenta, in Letteratura come vita, Milano, Rizzoli, 1994, pp. 182-196.
Bompiani, Valentino, Caro Bompiani. Lettere con l’editore, a cura di Gabriella D’Ina e Giuseppe Zaccaria, Milano, Bompiani, 1988.
Calabri, Maria Cecilia, Il costante piacere di vivere. Vita di Giaime Pintor, Torino, Utet, 2007.
Del Zoppo, Paola, La letteratura tedesca tradotta in Italia tra il 1925 e il 1950, in «Studi Germanici», iii-iv (2013), pp. 373-443.
Esposito, Edoardo, Maestri cercando. Il giovane Vittorini e le letterature straniere, Milano, CUEM, 2009.
Ferretti, Gian Carlo, L’editore Vittorini, Torino, Einaudi, 1992.
Fiandra, Emilia, Itinerari romantici. Rassegna di studi critici sul Romanticismo tedesco in Italia, Napoli, Istituto universitario orientale, 1984.
Gadda, Carlo Emilio, Lettere a Leone Traverso (1939-1953), in «I quaderni dell’ingegnere», iv (2013), a cura di Francesco Venturi, pp. 113-146.
George, Stefan, Poesie, trad. da Leone Traverso, Modena, Guanda, 1939.
Istituto italiano di studi germanici in Roma (a cura di), Repertorio bibliografico della letteratura tedesca (1900-1965), 2 voll., Roma, Edizioni di storia e letteratura, 1966-1968.
Petersen, Jens, L’accordo culturale fra l’Italia e la Germania del 23 novembre 1938, in Fascismo e Nazionalsocialismo, a cura di Karl Dietrich Bracher e Leo Valiani, Bologna, il Mulino, 1986, pp. 331-387.
Recensione a Narratori tedeschi, in «Pesci rossi», xi/9-10 (1942), p. 3.
Rilke, Rainer Maria, Elegie duinesi, trad. da Leone Traverso, Firenze, Parenti, 1937.
Rubino, Liborio Mario, I mille demoni della modernità. L’immagine della Germania e la ricezione della narrativa tedesca contemporanea in Italia fra le due guerre, Palermo, Flaccovio, 2002.
Ruggiero, Nunzio, Per una storia della traduzione letteraria in Italia. Il testo in prosa, Napoli, Università degli studi Suor Orsola Benincasa, 2012.
Traverso, Leone, Curriculum, in «Studi Urbinati», xlv (1971), pp. 11-14.
Traverso, Leone, Introduzione, in Hugo von Hofmannsthal, Liriche e drammi, a cura di Leone Traverso, Firenze, Sansoni, 1942.
Vincenti, Lionello, Gli studi di letteratura tedesca, in Cinquant’anni di vita intellettuale italiana, a cura di Carlo Antoni e Ra faele Mattioli, Napoli, Edizioni scientiche italiane, 1966, pp. 41-68.
Vittorini, Elio, Americana. Raccolta di narratori dalle origini ai nostri giorni, a cura di Claudio Gorlier e Giuseppe Zaccaria, 2 voll., Milano, Bompiani, 1984.
Vittorini, Elio, I libri, la città, il mondo. Lettere 1933-1943, a cura di Carlo Minoia, Torino, Einaudi, 1985.
Von Hofmannsthal, Hugo, La donna nel balcone [1897], trad. da Leone Traverso, Firenze, Parenti, 1939.
Von Kleist, Heinrich, Opere, trad. da Leone Traverso, Firenze, Sansoni, 1959.
Pubblicato
2017-05-31
How to Cite
FARINA, Mariagrazia. Germanica: la travagliata nascita di un'antologia di narratori tedeschi nell'Italia degli anni Quaranta. Ticontre. Teoria Testo Traduzione, [S.l.], n. 7, p. 185-200, mag. 2017. ISSN 2284-4473. Disponibile all'indirizzo: <http://www.ticontre.org/ojs/index.php/t3/article/view/166>. Data di accesso: 18 ott. 2017 doi: https://doi.org/10.15168/t3.v0i7.166.
Fascicolo
Sezione
Saggi