Il quadruplo di Alberto Mario DeLogu. Scrivere e autotradurre in quattro lingue

  • Stefano Fogarizzu Università di Vienna, Dipartimento di romanistica

Abstract

In questo articolo mi propongo di analizzare il caso specifico di Alberto Mario DeLogu, scrittore sardo che attualmente vive a Montreal. DeLogu è autore di un libro, Ballate per seppellire un fucile, che contiene otto ballate in quattro lingue diverse: sardo, italiano, francese e inglese. Le ballate sono nate in una lingua tra quelle conosciute dall’autore e poi autotradotte nelle altre tre. In particolare, tratterò il rapporto tra produzione, plurilinguismo e traduzione, e l’influenza dei tratti biografici sulla produzione, sulla traduzione e sul sé, con l’obiettivo finale di analizzare la strategia di autotraduzione dell’autore. Presupposti di base di questo mio studio saranno le particolarità dell’autotraduzione e anche di alcuni aspetti sociali come la memoria culturale. Questi passaggi apriranno la strada all’interpretazione dell’edizione delle ballate come testo unico e ad un’interpretazione del sé dell’autore parallela a quella del suo libro (quindi in quanto “testo unico” anch’esso) e individuare il quadruplo della scrittura e del sé di DeLogu, parafrasando il termine “writers double” coniato da Wilson.


 


The main goal of this paper is, to paraphrase Rita Wilson’s coining of the term the “Writer’s Double”, to determine Alberto Mario DeLogu’s “quadruple”. He lives in Montreal and his work Ballads to Bury a Rifle contains eight ballads, each of which was originally written in one of four languages. He then self-translated his works from their original language into the three others. Those languages were Sardinian, Italian, French and English. Keeping in mind the principle features of self-translation and some cultural issues such as the concept of cultural memory, I intend to explore the relationship between plurilingualism, writing and translation. The paper will also attempt to ascertain the influence of biographical topics on writing, translation and the self, and finally the author’s approach to translation. The paper will also work to ascertain the influence of biographical topics on writing, translation and the self, and finally the author’s approach to translation. All the aforementioned factors will lead me to produce a definition of the text’s uniqueness and allow me to interpret the author’s self.


 


PAROLE CHIAVE


Ballate; poesia; Sardegna; Italia; Canada; sardo; italiano; francese; inglese; autotraduzione.

Download

Il numero di download non è ancora disponibile.
Pubblicato
2018-05-31
How to Cite
FOGARIZZU, Stefano. Il quadruplo di Alberto Mario DeLogu. Scrivere e autotradurre in quattro lingue. Ticontre. Teoria Testo Traduzione, [S.l.], n. 9, p. 449-464, mag. 2018. ISSN 2284-4473. Disponibile all'indirizzo: <http://www.ticontre.org/ojs/index.php/t3/article/view/185>. Data di accesso: 24 ott. 2018 doi: https://doi.org/10.15168/t3.v0i9.185.
Fascicolo
Sezione
Teoria e pratica della traduzione